Ratio Oro – Argento ai massimi da 5 anni. Investitori in allarme.

La ratio tra oro e argento è arrivata ai livelli più alti da 5 anni a questa parte, facendo così crescere la preoccupazione per gli investitori in oro.

“L’oro è sopravvalutato rispetto l’argento” – afferma Yoni Jacobs – “l’impressione è che il metallo prezioso possa crollare ulteriormente rispetto a quanto già non sia avvenuto.” Il chief investment strategist di Chart Prophet Capital continua “Le persone stanno realizzando che l’oro non è un buon investimento quando si registra una crescita dei mercati azionari e il dollaro si rafforza”

A ciò va aggiunto che l’oro è inoltre molto più costoso rispetto ad altre commodities. Secondo i dati di Bloomberg in due settimane i fondi d’investimento in metalli preziosi sui hanno bruciato 7 miliardi di dollari.

Perché è aumentata la ratio oro – argento?
I gold futures con scadenza a Dicembre hanno perso ieri lo 0,2% arrivando così ad una valutazione di $1,137.10 l’oncia al Comex di New York, il valore più basso da Aprile 2010, mentre i futures sull’argento con scadenza sempre a Dicembre hanno perso lo 0,5% ($15.365) dopo aver toccato quota $15.12 (quotazione più bassa da Febbraio 2010).

Ad oggi un’oncia d’oro equivale a 74 once d’argento, ma qual è il motivo di questo aumento? Il motivo principale risiede nel fatto che l’argento ha un maggior utilizzo industriale e la domanda potrebbe soffrire di un rallentamento delle economie mondiali.

La situazione dell’oro oggi
Il dollaro nella giornata di ieri ha toccato il valore più alto degli ultimi 5 anni e la Federal Reserve è in procinto di aumentare i tassi d’interesse, erodendo la domanda di copertura contro l’inflazione .

In sei sessioni i Futures hanno perso il 6,8%, la caduta più importante da Giugno 2013. I prezzi si stanno dirigendo verso la prima perdita back-to-back annuale dal 1998, in America titoli azionari hanno raggiunto questa settimana i massimi storici e nel 2014 la disoccupazione è calata.

Tutti questi segnali sono molto preoccupanti per l’oro e per il metallo prezioso il futuro sembra prospettare nulla di buona.