Oro falso: Come riconoscere le monete contraffatte

Come riconoscere l’oro falso? E per quanto riguarda le monete d’oro? Come tutelarsi da eventuali truffe?

Premesso che per riconoscere le monete d’oro false ci vuole molta esperienza e un occhio ben allenato, esistono comunque dei metodi che chiunque può utilizzare per controllare se le monete acquistate, o che si intendono acquistare, sono di oro falso.

Riconoscere una moneta d’oro falsa non è sicuramente un’operazione semplice per i meno esperti, tuttavia con un’attenta analisi visiva della moneta ci può preservare da spiacevoli sorprese.

Osservando la moneta attraverso una lente di ingrandimento potremmo notare alcune caratteristiche le quali potrebbero rivelarci immediatamente che la moneta d’oro è falsa. Osservando i dettagli di una moneta infatti potremmo accorgerci che questa no presenta i particolari che dovrebbe avere o che la sua realizzazione è piuttosto grossolana. Altro aspetto da osservare con cautela è che la moneta sia placcata su tutta la superficie.

Un altro aspetto da considerare per verificare se una moneta è di oro falso consiste nella prova del peso. Ogni moneta d’oro ha caratteristiche molto precise da rispettare, il peso è una di questa, facciamo qualche esempio. La sterlina d’oro deve avere un peso di 7,99 g, i 50 pesos messicani 41,67 g, i 20 dollari liberty 33,43 g e così via. Come potete facilmente intuire avrete bisogno di una bilancia di precisione che sia in grado di darvi il peso esatto della moneta. Essendo le monete false realizzate in altre leghe metalliche con una semplice placcatura in oro, non rispetteranno mai il peso esatto della moneta.

Test per verificare se una moneta d’oro è falsa
Oltre ai test visti prima esistono altri metodi, più o meno accessibili a tutti, per verificare se una moneta d’oro è contraffatta o meno. Vediamo quali.

Prova del magnete: l’oro non è un metallo magnetico dunque se avvicinando una calamita alla moneta questa fosse attirata sapremmo che è falsa.

Prova della densità: l’oro è uno dei metalli più densi al mondo dunque maggiore sarà questo valore e maggiore l’oro sarà puro. Questo test non è adatto ai meno esperti in quanto abbastanza complesso, in generale comunque il procedimento da seguire è il seguente:

pesare la moneta (bilancia di precisione)
immergere la moneta in un contenitore (possibilmente con scala graduata) e segnare il livello dell’acqua
calcolare la differenza tra il livello dell’acqua del contenitore senza moneta e con moneta
calcolare la densità tramite questa formula ρ (densità) = m (massa)/ V (volume). Se il risultato si avvicina ai 19 g/cm3 significa che la moneta è d’oro.
Prova dell’acido nitrico: ATTENZIONE!! l’acido nitrico è molto corrosivo quindi evitate di fare questo test se non siete degli esperti o professionisti del settore. In base alla reazione chimica che si potrà osservare tra l’acido e l’oro si può constatare se la moneta è di oro falso o meno. Se non c’è reazione l’oro è vero in caso contrario è falso.