Rothschild avverte gli investitori: “La situazione geopolitica è molto grave”

Jacob Rothschild, presidente di RIT Capital Partners, ha utilizzato il rapporto annuale del trust da £2,3 miliardi per lanciare un avviso agli investitori affermando che “dalla Seconda Guerra Mondiale non ci troviamo davanti a una situazione geopolitica così pericolosa”, che ha creato “difficili condizioni economiche” cui gli investitori devono fare attenzione.

Le cause, sempre secondo Rothschild, sono “il caos e l’estremismo in Medio Oriente , l’aggressione e l’espansione russa e un’Europa indebolita minacciati dalla disoccupazione causata dall’incapacità di molti paesi dell’Unione Europea di affrontare le riforme strutturali”.

Queste parole risultano ancora più preoccupanti, e attendibili, se si considera il fatto che RIT Capital Partners è molto popolare tra gli investitori privati grazie al suo eccellente track record e al suo approccio conservativo. A tal proposito Jacob Rothschild conferma che “la conservazione del capitale azionario rimane la nostra priorità assoluta, tanto da prevalere su manovre strategiche basate sui rendimenti a breve termine”.

Nel 2014 RIT ha visto crescere la sua attività del 10%, la richiesta di azioni è cresciuta del 13,3% e i dividendi del 2015 (da pagare ad Aprile e Ottobre) sono cresciuti del 2%

[Fonte: telegraph.co.uk]